Stato

Memorie e prima infanzia.


L’articolo descrive  uno studio di un’équipe italo-americana che ha provato a spiegare come mai il periodo di cui non ricordiamo nulla, la primissima #infanzia, è in realtà centrale per la nostra #memoria. E’ proprio allora infatti, come spiega la ricerca, che il cervello va allenato con racconti, filastrocche, illustrazioni, luoghi e volti sempre nuovi.

144631116-a52e2bca-f4f4-4485-a3da-ac3d7eab08f1.jpg

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...