Stato

Scoperti biomarcatori genetici associati ai disturbi dell’umore.


La diagnosi della maggior parte dei disturbi psichiatrici è prettamente di tipo clinico, basata cioè su criteri descrittivi osservazionali, sulla base dei quali il professionista individua sintomi specifici a carico del comportamento, della sfera emotiva o delle relazioni interpersonali del paziente. Come ogni diagnosi clinica, anche quella dei disturbi psichiatrici è caratterizzata pertanto da un certo grado di soggettività. Dall’E-BioMedicine Journal si apprende ora che dei ricercatori del Dipartimento di Psichiatria di San Diego, dell’Università della California, hanno identificato dei marcatori biologici per la diagnosi dei #disturbi maggiore dell’ #umore.

flower55a6a0db9b88c

Read more!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...