Stato

How the brain feels the hurt of heartbreak.


MacDonald e Leary (2005) hanno osservato che le culture di tutto il mondo si affidano esclusivamente a condizioni di #dolorefisico per trasmettere e descrivere la sofferenza emotiva. La ricerca suggerisce che il motivo dell’utilizzo di queste metafore può essere che il #doloresociale – il profondo disagio vissuto quando i legami sociali sono assenti, minacciati, danneggiati o persi – è elaborato dagli stessi substrati neurali e neurochimici impegnati nella lavorazione del dolore fisico. Questo articolo esplora questa sovrapposizione.

Read more!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...